Home staging: come funziona? Tecniche per vendere casa velocemente

L’home staging è uno strumento estreamemente utile – anzi un vero e proprio aiuto – per vendere meglio e prima la casa che avete messo in vendita. L’obiettivo di chi decide di vendere un immobile è, naturalmente, accorciare i tempi medi e vendere al meglio, ovvero al prezzo che sia il più possibile vicino a quello desiderato e immaginato inizialmente. Ma come è possibile offrire al potenziale acquirente un’immediata immagine positiva, accogliente e funzionale dell’immobile, al fine di poter coinvolgere e attirare il cliente soprattutto dal punto di vista emozionale? Con una vera e propria messa in opera scenografica, finalizzata a migliorare l’impatto estetico di un ambiente: l’home staging, appunto. si tratta di una serie di tecniche, un vero e proprio sistema, per proporre l’immobile, in grado di valorizzare le caratteristiche e i pregi di una casa attraverso l’ausilio della cosiddetta regola delle 6 R: ridurre, rinfrescare, riarredare, rivalutare, riparare, ripulire.

come funziona l'homestaging
Questa opera scenografica è finalizzata a migliorare l’impatto estetico di un ambiente e a consentire al potenziale cliente di avere un’impressione positiva dell’immobile. Spesso chi vende commette l’errore di mettere sul mercato la propria casa così com’è, senza eseguire interventi di pulizia e ammodernamento, senza pensare a coloro che verranno a visitare la casa. Del resto, è ormai risaputo che il potenziale acquirente valuta se acquistare o meno l’immobile nei primi 90 secondi di visita (ovvero appena un minuto e mezzo!).

In questo breve tempo bisognerà offrire un’immagine positiva, accogliente e funzionale di un immobile, che sappia stimolare il cliente soprattutto dal punto di vista emozionale; in tal caso le probabilità di vendita al miglior prezzo aumentano esponenzialmente. A volte basta eliminare qualche complemento d’arredo obsoleto, vivacizzare un ambiente con tessuti e stoffe di qualità o dare nuova vita a pavimenti opachi e spenti (anche utilizzando coperture  odecorazioni provvisorie o applicazioni facilmente rimovibili), per stravolgere completamente l’atmosfera di un’intera abitazione.

Questo sistema di arredamento finalizzato alla vendita più rapida di un immobile nasce negli anni ’70 in America, grazie ad un agente immobiliare, e il termine significa letteralmente “mettere in scena la casa“. Il professionista esperto (l’home stager) effettua una consulenza di valorizzazione dell’immagine dell’immobile, partendo dal presupposto che oggi le esigenze degli acquirenti siano cambiate. Consiglierà come utilizzare, modificare e armonizzare l’arredamento presente nell’immobile, cambiarne la disposizione o acquistarne di nuovo, ma sempre tenendo i costi contenuti. Inoltre, raccomanderà quali opere di manutenzione ordinaria o straordinaria conviene fare, come illuminare al meglio i locali, quali colori e accessori utilizzare per valorizzare gli ambienti e altre tecniche che attirino al meglio l’attenzione dei potenziali clienti.

Scopri anche i documenti necessari per vendere casa e il valore del tuo immobile!

Il tutto con una spesa sicuramente inferiore rispetto alla riduzione del prezzo di vendita che si potrebbe rendere necessario se l’immobile viene posto male sul mercato e con il rischio di un periodo di vendita troppo lungo e inutile. Le statistiche di vendita ottenute grazie ad un intervento di home staging sono più che positive: si stimano vendite in tempi dimezzati rispetto a quanto effettuato senza l’intervento di un agente immobiliare preparato in home staging e si ottengono prezzi di vendita superiori rispetto alla media, con percentuali di sconto al 7% invece della tipica percentuale di sconto delle trattative, che si aggira intorno al 10-15 %.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Preference Center

Close your account?

Your account will be closed and all data will be permanently deleted and cannot be recovered. Are you sure?